Il Forum dei Calabresi nel Mondo

Sarà pure eccessivo, ma è nondimeno verosimile immaginare che la Calabria sia, paesaggisticamente, una sintesi magari singolare, ma compiuta, di tutti gli scenari naturali italiani che è possibile ammirare a partire dalle Alpi e fino a giungere all’estremo sud della penisola, in Sicilia. Lo scriveva, tra gli altri, in un libro pubblicato nel lontano 1904, un illustre geologo, Giuseppe De Lorenzo, professore di geografia fisica e di geologia all'università di Napoli, nonché socio dell’Accademia dei Lincei, la più antica accademia scientifica al mondo: «La Calabria racchiude in sé, quasi come un piccolo modello, i tratti essenziali della costituzione geologica e della produzione delle forme e dei fenomeni naturali che caratterizzano tutta la regione compresa tra l'Alpe e il mare». A tanto autorevole tratteggio dei caratteri paesaggistico-ambientali della nostra regione, si aggiunge la non meno autorevole sintesi contenuta in un saggio del 1937 dall'archeologo Paolo Orsi: «La Calabria, lunga ed angusta lingua di terra, protesa con le sue montagne centrali, tra due mari, quasi a stender la mano alla Sicilia, appunto per questa sua particolare configurazione, presenta, come poche altre regioni d'Italia, panorami di una incomparabile bellezza e vastità. Nell'interno, a brevi passi dalle coste, s'ergono ripidi monti con carattere alpestre, con dense e cupe selve; clima rigido d'inverno, freschissimo d'estate; lungo le coste, invece, clima e flora assolutamente meridionali, eguali, soprattutto nella metà inferiore della penisola, a quelli della Sicilia».
Di questo, ma anche dello straordinario patrimonio storico-architettonico e delle ingenti potenzialità di sviluppo ed occupazione, dobbiamo andare orgogliosi tutti i calabresi di “buona volontà”, non permettendo che tanta ricchezza venga dissipata per l’incuria di amministratori, politici, imprenditori più inclini a badare al proprio “particulare”, quando non venisse perfino depredata da spregiudicati profittatori che utilizzano strumentalmente le vocazioni della nostra Terra per tradurle in opportunità per vere e proprie rapine e sperperi di danaro pubblico oltre che selvagge speculazioni per interessi privati.
Dare un pur modesto contributo perché la Calabria trovi la forza di riscattarsi dal malaffare e valorizzi a pieno il suo potenziale di crescita e rinascita socio-economica è una delle altrettanto modeste ambizioni di questo forum che sia espressione di una “community” si spera sempre più numerosa.
Benvenuti a quanti vorranno farvi parte e sapranno/vorranno dare un loro fattivo contributo.

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condividi l'indirizzo di Il Forum dei Calabresi nel MONDO sul tuo sito sociale bookmarking

Ultimi argomenti
» Si dimettono 15 primari ospedale Vibo
Dom Mar 13, 2016 2:08 am Da Admin

» Agguato nella Locride, ferito bracciante
Dom Mar 13, 2016 2:06 am Da Admin

» Nuovi voli da Bologna a Lamezia e Reggio
Mar Mar 08, 2016 12:29 am Da Admin

» Aveva in casa 11 gr. cocaina, arrestato
Mar Mar 08, 2016 12:27 am Da Admin

» Aveva 2 chili di marijuana, arrestato
Sab Mar 05, 2016 3:31 pm Da Admin

» Sequestrate 11 slot-machine a Cosenza
Ven Mar 04, 2016 9:25 pm Da Admin

» Negano di avere subito usura, due arresti
Ven Mar 04, 2016 9:22 pm Da Admin

» Sequestrata villa a killer cosca
Ven Mar 04, 2016 9:21 pm Da Admin

» Disoccupati occupano Comune S.Giovanni
Ven Mar 04, 2016 9:18 pm Da Admin

Chi è in linea
In totale ci sono 1 utente in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 15 il Mer Mar 02, 2016 2:11 am